Tecnico Tecnologico Gagliardi

Un tempo i giovani ragusani che volessero diventare ragionieri o geometri erano costretti a recarsi a studiare a Modica presso l’Istituto Tecnico Statale Commerciale e per Geometri “Archimede’.  Dall’anno scolastico  1946/47  a Ragusa cominciò funzionare il  ‘F. Besta’, Istituto Tecnico Commerciale legalmente riconosciuto.

Ebbe sede nei locali oggi sovrastanti quelli  della Banca Nazionale del Lavoro, con ingresso da viale Ten. Lena. Il“F. Besta” nell’anno scolastico 1954/55 venne statalizzato con autonomia amministrativa ed ebbe sede provvisoria presso le Scuola Elementari di via 4 Novembre. Nell’anno scolastico 1955-56 gli alunni furono 208.  Giunti all’anno scolastico 1962/63, viene istituito sempre al “F. Besta” anche il corso GEOMETRI: quell’anno il numero complessivo degli alunni salì a 411 (302 nel Corso Commerciale e 108 nel Corso Geometri).Era Preside il Prof. alla fine dell’anno scolastico 1966-67. ell’anno scolastico 1967-68 gli successe il Prof. Vincenzo Scibilia. Poiché le aule non erano sufficienti per tutti gli alunni,  molte classi vennero ubicate in locali di fortuna, nelle strade adiacenti e appositamente affittati. Nell’anno scolastico 1969-70 il “F. Besta” ebbe, finalmente, una sua propria sede nel  nuovo edificio appositamente costruito nell’attuale via A. Moro.

In seguito,  aumentato notevolmente il numero degli alunni, venne costruita una nuova ala collegata al corpo principale da un corridoio e in essa vennero sistemate le aule del corso Geometri. Nell’ anno scolastico 1979/80 il corso Geometri si stacca dal “F. Besta” diventando Istituto autonomo. Preside del nuovo Istituto è il  Prof. Onorato Gaetani: gli alunni sono circa 450.  Il Collegio dei Docenti nella seduta del 12 ottobre 1979, a maggioranza, accoglie la  proposta di intitolare l’istituto a ‘ROSARIO GAGLIARDI’.  Dal 1998 l’Istituto ha acquisito la sua sede attuale nell’edificio di Viale dei Platani 180. 

 

La memoria come libertà. Agire per scoperta, superando le consuetudini. La Giornata della Memoria come ricerca delle proprie radici. Auschwitz come Ragusa. Attraverso i racconti e le testimonianze dei sopravvissuti all’orrore. Riflettere dunque sul concetto che la Storia ci appartiene molto più di quanto avevamo considerato. Le Classi quinte del nostro Istituto hanno vissuto un’esperienza davvero unica: il 26 Gennaio 2018 hanno presentato un evento con il reading di lettere, memorie, video sui deportati, in particolare sui deportati Iblei, alla presenza delle massime autorità religiose, civili e militari della provincia a cominciare da S.E. la Prefetta di Ragusa M.C.Librizzi ed il Vescovo Mons. C.Cuttitta. Tra i numerosi intervenuti, da segnalare l’affettuosa e commossa partecipazione dei congiunti dei militari iblei deportati nei campi di concentramento e decorati con la Medaglia d’oro della Repubblica. Infine, nel mese di Aprile, la visita in Polonia ai campi di Auschwitz e Birkenau. E la consegna del materiale filmico All’Ambasciata d’Italia a Varsavia ed al Consolato d’Italia a Cracovia. Per ascoltare il respiro della storia. Queste le riflessioni…in un docureportage dal titolo emblematico: “La memoria rende liberi “… vivete insieme a noi questa grande emozione!!!

 Il 10 gennaio i ragazzi dell'Istituto Serafino Amabile Guastella di Chiaramonte Gulfi sono stati accolti dal nostro istituto per un approfondimento delle conoscenze del disegno tecnico mediante le nuove tecnologie.

I giovani studenti hanno così potuto utilizzare i software ed i computer, di ultima generazione, dei nostri laboratori CAT-GEOMETRA e SISTEMA MODA.

Si è svolta a Ragusa dal 19 al 26 settembre, a Palazzo Garofalo, la mostra Migranti, la sfida dell'incontro.

La manifestazione ha proposto un itinerario di video e pannelli che hanno condotto i partecipanti al cuore di un problema che non è fatto di numeri o da categorie sociali, ma di persone con una storia che chiede di essere ascoltata e con la quale ci possiamo immedesimare perché il dramma dell'emigrazione e il bisogno di essere accolti, il nostro popolo lo conosce bene. 

 

Notizie e comunicazioni

URP

Istituto d'Istruzione superiore
"G.B. Vico - Umberto I - R. Gagliardi"
Ragusa

Viale dei Platani n. 180 – 97100 Ragusa (RG)

 0932255474

 0932653531

RGIS018002@istruzione.it

PEC: RGIS018002@pec.istruzione.it
Cod. Fisc. 92040000884
Fatt. Elett. UFTTB6

Codici Meccanografici

Codice Meccanografico istituto:

RGIS018002

Codici dei singoli indirizzi:

G.B. Vico: RGPM01801D
Umberto I: RGPC018019
Gagliardi: RGTL01801P 

Area riservata